Località turistica tra le più apprezzate della costa catalana, Sitges rappresenta una destinazione ideale per passare l’estate in compagnia, tra bellezze artistiche e panorami naturali. Città di poco meno di 30mila abitanti in grado di coniugare un’atmosfera tradizionale con una netta propensione verso la modernità, Sitges è conosciuta in tutta Europa per il clima gradevole e delicato, per le spiagge pulite e incontaminate e per le strade del centro vivaci e pittoresche, che contribuiscono a rendere la località spagnola un crocevia di culture e attrazioni.

Affacciata sul mar Mediterraneo, a circa trentacinque chilometri a sud-ovest di Barcellona, Sitges dispone di spiagge fantastiche e numerose attrazioni per i turisti. Durante i mesi estivi il clima mite e temperato invita a rimanere all’aperto a qualsiasi ora del giorno e della notte: merito della protezione garantita dalle montagne del Parco del Garraf.

La città può contare anche su quattro musei: i più importanti sono il Cau Ferrat, che ospita i dipinti di El Greco e le sculture in ferro di Santiago Rusinol, e il Marciel. Da non perdere, inoltre, per gli appassionati di storia e arte, il santuario di Vinyet e la chiesa Sant Bartomeue i Santa Tecla, conosciuta anche come “La Punta”: la posizione peculiare di questo edificio, in cima a un promontorio, permette di ammirare il panorama della costa mediterranea dall’alto. Costruita nel XVII secolo, essa rappresenta un affascinante esempio di stile barocco, mentre all’interno è possibile ammirare un organo risalente al 1690 e opere rinascimentali.

Ma Sitges non è solo arte: la località, infatti, è anche conosciuta come una delle destinazioni turistiche più gay-friendly dell’intera Spagna, con numerosi club dedicati.

Post Navigation