Il Reddito Operativo Lordo, chiamato anche ROL, è rappresentato dalla differenza tra i ricavi ottenuti dall’azienda dallo svolgimento delle proprie attività ordinarie e i costi, sempre relativi alle attività ordinarie.

Per essere più precisi, i ricavi da considerare per il calcolo del Rol non includono gli interessi attivi, le rivalutazioni e tutti gli altri proventi straordinari.
I costi utilizzati per il calcolo non includono le quote di ammortamento e i canoni di leasing.

Il Rol non deve quindi essere confuso con il Mol, che rappresenta l’utile prima degli interessi, delle tasse e degli ammortamenti, relativamente a cui è possibile vedere questa guida sul margine operativo lordo pubblicata su questo blog.

Il Rol è uno strumento importante per capire l’andamento dell’azienda.
Tramite questo dato è infatti possibile capire quale risulta essere il reddito generato dall’attività principale di un’azienda.
Questo ci permette di capire lo stato dell’attività meglio che il solo utile.

Bisogna infatti considerare che un’azienda potrebbe avere un utile positivo ma un Rol negativo.
Questo può succedere se l’utile è determinato dalla presenza di proventi finanziari straordinari, non legati all’attività produttiva.
In una situazione di questo tipo si potrebbe pensare che l’azienda abbia un andamento positivo, ma in realtà la situazione è negativa visto che l’attività principale produce delle perdite.

A questo punto è semplice capire l’importanza del Rol.
Questo viene infatti utilizzato spesso per stimare il valore di una società in borsa.

Post Navigation