Category Archives: Informatica

Chi fa uso di una connessione ad internet con una banda limitata, certamente deve essere sempre al corrente della propria situazione, onde evitare spiacevoli conseguenze a fine mese pagando molto più di quelli che erano i piani. Quindi, un programma come NetWorx potrebbe risultare molto utile se anche tu fai parte di questa categoria!

Esso è un programma gratuito da scaricare, funzionante per tutti i sistemi operativi di Windows e che, come detto, permette di monitorare la connessione internet scoprendo quanti sono i byte inviati e ricevuti nel periodo in cui sei stato connesso sul web.

Tutte le statistiche che ti verranno inoltrate, poi, possono anche essere confrontate per capire qual è il tuo consumo giornaliere, settimanale e mensile. Infine, le potrai anche esportare in diversi formati per poterle aprire con programmi come Excel, così da creare una sorta di tabella con i tuoi vari consumi a confronto.

NetWorx ti mette a disposizione un’altra ottima opzione che, a mio modo di vedere, è certamente interessante. Superato un certo limite di banda giornaliera (scelta accuratamente da te durante l’installazione del programma), ti fa apparire un vero e proprio avviso, facendoti notare che stai oltrepassando i limiti.

Questo software, per comodità d’uso, può anche essere gestito in modo ancor più diretto tramite l’utilizzo della system tray. Potrai anche avviare dei grafici per scoprire qual è la velocità di upload e di download mentre navighi in rete.

Se hai realizzato un bell’album pieno di splendide fotografie delle vacanze, ora ti manca certamente una cosa, cioè quello di montare un video usando tutte le fotografie che hai nel PC per aggiungere anche una base come sottofondo musicale per abbellire il tutto con effetti sicuramente originali e divertenti.

Il programma che ti consente di fare questo è certamente Videospin, un software totalmente gratuito che ti dà modo di montare i filmati senza problemi, anche se non sei un esperto del settore dato che è soprattutto adatto ai video amatori. Mentre, se hai bisogno di un servizio professionale è meglio usarne un altro!

La caratteristica principale di Videospin, che lo rende uno dei migliori strumenti in circolazione, è il fatto che la schermata iniziale di esso è veramente semplice da usare e ricorda molto quella di Windows Movie Maker, così avrai la chance di utilizzare ciò che vuoi facendo solo un drag and drop.

Le sezioni di esso sono soprattutto tre: quella che ha a che fare per la raccolta del materiale, la finestra per scorgere l’anteprima del video e la timeline dove scegliere se tagliare un pezzo, inserire una foto, mettere una canzone in sottofondo etc…

Una volta che hai completato la procedura per il montaggio, Videospin ti dà modo di salvare il file in tutti i formati più comuni ma anche gli altri meno usati come quelli per la PSP e per l’iPod, inoltre potrai anche condividerlo su internet tramite la stessa interfaccia del programma.

L’inconveniente è il fatto che il codec dura solo 15 giorni, per cui un po’ pochini per fare una serie di video. Infine, ti informo che se non riesci a capire come si usa al meglio, puoi trovare i tutorial in italiano nel sito ufficiale del servizio.

Vuoi convertire un video o una canzone in formato Mp3 ma non sai qual è il servizio giusto per le tue esigenze? Niente paura, in realtà esistono centinaia di siti di questo genere. Utilizzando uno dei portali che sto per mostrarti, non avrai il problema di dover installare un nuovo software nel tuo computer, pertanto ti risparmierai la perdita di tempo della configurazione.

Il primo strumento che ti consiglio di provare è FlvTo. Esso ti offre il modo ideale di convertire YouTube (audio e video) in formato MP3. Utilizzano sempre video della migliore qualità per produrre MP3 della migliore qualità. Il funzionamento è molto semplice e veloce, con tempi di attesa sempre ridotti al minimo. Basta che tu inserisca il collegamento del video di YouTube che desideri convertire in MP3 e clicca su “Converti in”.

Ciò che l’applicazione farà è di convertire YouTube in MP3. Alla fine, otterrai un file MP3 pronto per l’ascolto, che potrai goderti senza il video. Questo convertitore MP3 è uno dei sistemi più rapidi e sicuri per avere gli mp3 dei tuoi brani preferiti. Per provarlo subito, collegati al link FlvTo.com ed inserisci il link del file. Premi su Converti a Mp3 ed il gioco è fatto.

Un altro Mp3 Converter che puoi provare gratis è Youtube Mp3. Si tratta del più accessibile servizio online per convertire file video in mp3. Non è necessario alcun account, l’unica cosa che serve è un URL di Youtube. Inizieremo quindi a convertire la traccia audio del tuo file video in mp3 non appena l’avrai inserito, a quel punto sarai in grado di scaricarlo.

Questo servizio è unico nel suo genere infatti il processo di conversione è svolto interamente dalle infrastrutture interne e tu dovrai solamente scaricare il file audio dai server del portale. Per provarlo, collegati nella pagina di Youtube-Mp3.org ed inserisci il link. Fatto questo, premi sul pulsante Converti e scarica il file audio nel PC.

Infine, l’ultimo strumento che ti voglio proporre è Video2mp3. Te ne ho già parlato in passato, ma vale la pena ricordarlo. E’ probabilmente il miglior convertitore di Mp3 disponibile in rete. Ecco quali sono le sue caratteristiche:

Download di altissima qualità consentiti da YouTube
Download MP3 direttamente dalla fonte del file FLV di YouTube
Fulmini convertitore MP3 velocità con zero perdita di qualità audio-
All’avanguardia scoppio e la tecnologia multi-thread
Nessun limite al numero di conversioni libere e scarica

Per convertire i file, apri il sito Video2mp3.net ed inserisci il link nel campo di testo al centro della pagina. Poi, premi su Convertire ed attendi qualche secondo. Ti ricordo che scaricare materiale coperto da copyright è illegale, pertanto utilizza questi convertitori esclusivamente per file non protetti o per video ed audio in tuo possesso.

Devi assolutamente sapere che aggiornare i programmi installati su un PC è importantissimo. In questa guida ti darò dei validi consigli che ti permetteranno di aggiornare automaticamente tutti i programmi utilizzando Patch My PC.

Per prima cosa, devi sapere che Patch My PC, è un programmino che aggiorna automaticamente tutti i software installati sul PC con un click. Per poter riuscire in questa impresa, la prima cosa che dovrai fare è quella di collegarti al sito ufficiale di Pacht My Pc e cliccare sulla voce Download from Patch My PC che si trova in fondo alla pagina per avviare il download del programma.

A programma scaricato, dovrai avviare l’applicativo PatchMyPC.exe e successivamente, ti ritroverai immediatamente dinnanzi alla finestra principale di Patch My PC. Come potrai ben vedere, la finestra principale di Patch My PC si presenta in maniera del tutto automatica la lista con gli aggiornamenti critici e opzionali che si possono applicare ai programmi installati sul computer. Per aggiornare i programmi automaticamente, non occorre far altro che cliccare sul pulsante Perform Criticaland Optional Updates e aspettare che gli aggiornamenti vengano eseguiti.

Nel caso in cui i programmi da aggiornare fossero in esecuzione, Patch My PC ti avvertirà della cosa e li chiuderà automaticamente. Per autorizzare Patch My PC a chiudere i programmi da aggiornare e continuare con l’installazione degli update, clicca sul pulsante Sì dell’avviso che compare, altrimenti clicca su No e il programma si chiuderà senza effettuare alcun aggiornamento.

In Windows Vista e Windows 7 è integrato un utilissimo strumento che consente all’utente di entrare all’interno del proprio PC tramite una qualunque altra postazioni connessa a Internet. Questo strumento si chiama Desktop Remoto ma, prima di poterlo utilizzare, deve essere configurato: vediamo come.

La prima cosa da fare è consentire al programma di connettersi ad internet. Per farlo si devono impostare le regole adatte al firewall di Windows. Vai in Start/Pannello di controllo e fai click su Centro sicurezza PC. Seleziona Windows Firewall e, successivamente, Modifica impostazioni. A questo punto inserisci Desktop Remoto tra le “eccezioni” in modo che il firewall non lo blocchi.

Nella scheda Generale, verifica che sia selezionata la voce “Attivato” e non quella “Blocca tutte le connessioni in ingresso”. Nella scheda Eccezioni, poi, seleziona la voce mstsc (o Desktop Remoto). Se questa voce non è presente, clicca su Aggiungi programma e trovala in C:\Windows\System32. Conferma il tutto con Ok.

Per usare il desktop remoto, devi impostare necessariamente una password al tuo account. Accedi, quindi, al pannello di controllo/Account Utente e creala tramite il modulo Crea una password per l’account.
Ora hai quasi finito: devi solo attivare il servizio. Per farlo vai in Pannello di controllo/Sistema e clicca su Protezione sistema.

Nella scheda Connessione remota, spunta la voce Consenti connessionidai computer che eseguono qualsiasi versione di Desktop remoto. Inquesto modo potrai connetterti da diversi PC senza problemi. Perattivare anche la funzione di Assistenza Remota, clicca su Avanzate, nella finestra appena vista, e spunta la casella Consenti controllo del computer da postazioni remote.

La rete offre molti strumenti utili per chi vuole imparare e in questa guida segnaliamo quelli che sono i migliori siti per imparare l’italiano.

Iniziamo con il sito Treccani.it, una delle migliori risorse disponibili online.
Il sito mette a disposizione un vocabolario completo e diverse guide su come scrivere correttamente.
L’utilizzo è gratis e non richiede la registrazione.

Un’altra risorsa utile è rappresentata dal sito Accademiadellacrusca.it.
Si tratta di un sito molto completo, su cui troviamo guide dettagliate sulle parole.
Molto interessanti sono poi le discussioni, con cui è possibile chiarire i propri dubbi.

Un altro sito che può essere utile per imparare a scrivere le parole è Linguaegrammatica.com.
Il sito propone infatti guide su come scrivere nel modo giusto e sulle regole grammaticali.

Molte guide utili possono essere trovate su Loescher.it.
Il sito offre infatti diverse guide sulla grammatica italiana.
Gli articoli sono di vali livelli, risultano essere quindi adatti a tutti.

La rete offre quindi numerosi strumenti per imparare a scrivere in italiano nel modo giusto.

Attraverso Picasa Web Album, servizio gratuito offerto dalla piattaforma Google, l’upload delle immagini è semplice e veloce. Segui i passi indicati da questa guida. La tua immagine non solo sarà disponibile ad un proprio indirizzo, ma sarà anche modificabile online.

Per potere usufruire del servizio gratuito Picasa Web Album, dovrai possedere un account Google. L’iscrizione, che per altro permette di utilizzare numerosi altri servizi può essere fatta dall’homepage di Google, cliccando su Accedi e poi su Registrati. Accedi a Picasa Web Albums, inserendo i dati dell’account Google.

Nella pagina personale che si sarà aperta, clicca sul tasto Upload, in alto al centro. Nella nuova videata potrai specificare il nome dell’album che ospiterà le foto e caricare le tue immagini, selezionandole dal computer. Quando l’immagine sarà caricata clicca su Ok, o su Upload more, per inserire nuove immagini. Spostando il cursore sulla foto, appariranno i tasti di rotazione, di modifica o di eliminazione.

Il servizio ti permette, attraverso l’integrazione del tool Picnik, di ridimensionare, tagliare e ritoccare le immagini, per renderle più adatte all’utilizzo sul web. Al termine delle modifiche, salva l’immagine e premi su Ok. Accedi quindi all’album attraverso la Home. Clicca sulla foto, e poi ancora, col tasto destro del mouse, preleva l’indirizzo dell’immagine, che potrai usare per condividere l’immagine sul web.

SIW è un utilissimo software freeware per Windows che consente di analizzare, sia dal punto di vista hardware sia dal punto di vista software, tutte le configurazioni e le impostazioni di cui il nostro Personal Computer è dotato. Il livello di dettaglio delle informazioni fornite è molto elevato. Nella guida viene spiegato come verificare la gestione delle estensioni di file, che automaticamente il sistema prevede.

Dopo avere lanciato il software SIW, devi cliccare nel menu a destra sul segno a sinistra della voce Software. A questo punto ti viene proposta una lista di più di trenta voci selezionabili, sulla quale devi cliccare alla voce File Associations. Il programma impiegherà qualche secondo a rispondere al tuo comando.

La risposta di SIW è strutturata in due finestre, quella superiore, che adesso puoi esaminare, riporta una terna di informazioni: il codice dell’estensione, la descrizione e il tipo di contenuto che i file con quell’estensione prevedono. Devi a questo punto cliccare sul nome (campo Extension) dell’estensione da analizzare, generando la comparsa, nella finestra inferiore, di tutti i dettagli di gestione relativi.

Ora passa ad esaminare la finestra inferiore, dove trovi un nutrito elenco di coppie Property e Value, che mostrano come il tuo PC gestisce i file con una data estensione presente nel nome. L’informazione maggiormente significativa la ritrovi nel campo Command Line, che ti mostra la stringa di comando eseguita dal sistema operativo ogni volta che deve effettuare l’azione di default (descritta nel campo Default Action) sul file con l’estensione analizzata. Se sono descritte anche altre azioni possibili sul file, esse saranno dettagliate nei successivi campi Action e Command.

Per alcune cose la calcolatrice integrata in Windows è davvero pessima. Si trova un’alternativa gratuita? A scuola, per esempio, si studiamo le funzioni, esiste una calcolatrice software che ne ricrea correttamente il grafico? Ecco la risposta alle vostre domande.

Scarichiamo il software Mathematics da questo sito e facciamo click sul file MSetup.exe. Rispondiamo Si alla richiesta dei privilegi e clicchiamo su Next. Seguiamo la procedura guidata fino al termine dell’installazione e, infine, clicchiamo su Finish per completare il tutto.

Nella finestra d’istallazione delle DirectX, contrassegniamo la voce Accetto il contratto e clicchiamo su Avanti. Avviamo Mathematics dall’omonima voce che compare nel menu Star\Tuttiiprogrammi, digitiamo la formula di un’equazione e premiamo Invio. Esploriamo la sezione in alto per analizzare la soluzione.
Leggi anche: Come Risolvere integrali e derivate con Word (CLICCA QUI)

Spostandoci nella scheda Graphing, possiamo ricreare il grafico di una funzione inserendone la formula nei rispettivi campi. Dai menu a tendina scegliamo se creare un grafico in 2D o 3D e che tipo di coordinate utilizzare. Inseriti tutti i parametri, clicchiamo su Graph per generare il grafico sulla calcolatrice.

Se volete sempre avere sul computer le ultime novità riguardo nuovi giochi e applicazioni disponibili in rete, allora Pokki potrebbe esservi davvero molto utile.

Pokki è un’applicazione che permette di scaricare giochi e applicazioni direttamente dal desktop, tramite una semplice ricerca all’interno dello store, simile ai vari store disponibili per le piattaforme mobile.

Attualmente  Pokki è disponibile in versione Beta, ma già offre una vasta gamma di applicazioni che potete scaricare direttamente dall’interfaccia di Pokki.

Dopo aver scaricato e installato Pokki, visualizzeremo la sua icona nella barra delle applicazioni, quindi è possibile accedere rapidamente al programma.

L’interfaccia presenta quattro sezioni: featured, new, browse e my app.

In “featured” potremo visualizzare un’applicazione consigliata da Pokki.

In “new” potremo trovare le ultime applicazioni disponibili su Pokki, questo è utile per vedere in tempo reale la presenza di nuove applicazioni e quindi potremo scaricare al volo quelle che ci interessano.

In “browse” potremo esplorare il contenuto di Pokki alla ricerca di applicazioni e giochi da installare.

Ed infine nella sezione “My app” vedremo tutte le applicazioni installate e potremo gestirle al meglio, eliminando anche quelle che non ci interessano più.

Nel complesso Pokki è un ottimo strumento per avere sempre nuovi programmi e giochi sul proprio computer.